anteprima spettacolo

 

 

Archivio Stagioni

 

Pigreco News

02 12 2022

IL CACCIATORE DI NAZISTI regia GIARGIO GALLIONE, con REMO GIRONE, dal 2 al 11 dicembre Teatro Nazionale di Genova

 
23 11 2022

SE DEVI DIRE UNA BUGIA DILLA GROSSA. Regia originale di Pietro Garinei, nuova messa in scena di Luigi Russo. Con ANTONIO CATANIA, PAOLA QUATTRINI, GIANLUCA RAMAZZOTTI, e con NINI SALERNO. Teatro Parioli - Roma . In scena dal 23 novembre al 11 dicembre

 
15 11 2022

SE DEVI DIRE UNA BUGIA DILLA GROSSA. Regia originale di Pietro Garinei, nuova messa in scena di Luigi Russo. Con ANTONIO CATANIA, PAOLA QUATTRINI, GIANLUCA RAMAZZOTTI, e con NINI SALERNO. Teatro Stabile di Verona dal 15 al 18 novembre

 
09 11 2022

LETIZIA A ALLA GUERRA. La sposa, la suora e la puttana ♥ di e con TIZIANO CAPUTO e AGNESE FALLONGO, regia di Adriano Evangelisti. Teatro Oscar - Milano dal 9 al 13 novembre

 
26 10 2022

E' COSA BUONA E GIUSTA di Michele La Ginestra e Adriano Bennicelli, con MICHELE LA GINESTRA e con in o.a. ILARIA NESTOVITO, ALESSANDRO BUCCARELLA, ALESSANDRO LA GINESTRA ANDREA PALMA. In scena al Teatro Golden - Roma fino al 6 novembre.

 
25 10 2022

FINO ALLE STELLE. Scalata in musica lungo lo stivale ♥ di e con TIZIANO CAPUTO e AGNESE FALLONGO, regia di RAFFAELE LATAGLIATA, collaborazione creativa di Adriano Evangelisti. Teatro de' Servi - Roma dal 25 ottobre al 6 novembre

 
12 07 2022

PRIMA ASSOLUTA al Campania Teatro Festival per lo spettacolo IL CACCIATORE DI NAZISTI regia GIARGIO GALLIONE, con REMO GIRONEGiardino Paesaggistico di Palazzo Miano h. 21.30

 
20 04 2022

LA CAMERA AZZURRA di Georges Simenon con FABIO TROIANO, IRENE FERRI, GIULIA MAULUCCI, MATTIA FABRIS. Este (PD) – Teatro Farinelli 20 aprile h. 21.00

 
20 04 2022

SE DEVI DIRE UNA BUGIA DILLA GROSSA. Regia originale di Pietro Garinei, nuova messa in scena di Luigi Russo. Con ANTONIO CATANIA, PAOLA QUATTRINI, GIANLUCA RAMAZZOTTI, con la partecipazione di PAOLA BARALE. Dal 20 al 22 aprile al Teatro Masini - Faenza

 
29 03 2022

SE DEVI DIRE UNA BUGIA DILLA GROSSA. Regia originale di Pietro Garinei, nuova messa in scena di Luigi Russo. Con ANTONIO CATANIA, PAOLA QUATTRINI, GIANLUCA RAMAZZOTTI, con la partecipazione di PAOLA BARALE. Dal 29 marzo al 10 aprile al Teatro Manzoni - Milano

 
15 03 2022

SE DEVI DIRE UNA BUGIA DILLA GROSSA. Regia originale di Pietro Garinei, nuova messa in scena di Luigi Russo. Con ANTONIO CATANIA, PAOLA QUATTRINI, GIANLUCA RAMAZZOTTI, con la partecipazione di PAOLA BARALE. Dal 15 al 27 marzo Teatro Quirino - Roma

 
09 02 2022

L'UOMO PIU' CRUDELE DEL MONDO testo e regia di DAVIDE SACCO, con LINO GUANCIALE e FRANCESCO MONTANARI. PRIMA NAZIONALE Teatro Manini - Narni dal 9 al 12 febbraio

 
09 07 2021

E' COSA BUONA E GIUSTA, regia ANDREA PALOTTO, con MICHELE LA GINESTRA e con in o.a. ILARIA NESTOVITO, ALESSANDRO BUCCARELLA, ALESSANDRO LA GINESTRA ANDREA PALMA. Festival di Borgio Verezzi 9 luglio 2021

 
07 05 2021

FINO ALLE STELLE regia Raffaele Latagliata, con AGNESE FALLONGO e TIZIANO CAPUTO al Teatro Moderno di Latina, in scena fino al 9 maggio e repliche il 15 e 16 maggio

 
04 05 2021

LA PARRUCCA di Natalia Ginzburg, regia di Antonio Zavatteri, con MARIA AMELIA MONTI e ROBERTO TURCHETTA sarà in scena al Teatro Gobetti di Torino fino al 9 maggio.

 
 

 
Spettacoli:

testo di MICHELE LA GINESTRA, regia di NICOLA PISTOIA, con MICHELE LA GINESTRA, MANUELA ZERO, ARIELE VINCENTI. Senografia Teresa Caruso, luci Niccolò Santibelli, aiuto regia Loredana Piedimonte Produzione Teatro 7.

Tournée | Scheda artistica | Scheda tecnica | Rassegna stampa | Foto | Video

 

locandina piacere dellattesaGiacomo è un giardiniere, che vive in un suo regno magico, quello del suo vivaio: il tempo gli viene dettato dalla natura, per lui l'attesa non è sinonimo di frenesia, ma semplicemente fa parte del ciclo biologico. Parla con le piante, canta con loro, ha la possibilità, durante la sua attività manuale, di riflettere sul senso delle cose...un privilegiato.Nel suo mondo piomba all'improvviso Camilla, 40 anni, donna in carriera, sempre al lavoro, il cellulare collegato costantemente con mille universi lavorativi diversi.Infine c'è Gianluca, assistente di Giacomo, che a sua volta vive la sua vita cadenzata dai "tempi della routine" impostagli dalla madre.I tre universi si incontrano, si scontrano, si confrontano, fino ad arrivare ad una soluzione finale, che può sembrare anacronistica.Una riflessione sul "passare del tempo" e sull'importanza del confronto con gli altri, che vuole spingere, tra una risata ed un sorriso, a riconsiderare le "priorità" della nostra vita.

 

DISPONIBILITA': STAGIONE 2022 / 2023

 

Per avere maggiori informazioni clicca sul titolo dello spettacolo

testo e regia di GIORGIO GALLIONE, con REMO GIRONE. Scene e costumi Guido Fiorato, disegno luci Aldo Mantovani, direzione tecnica Stefano Orsini, progetto artistico Giorgio Gallione e Gianluca Ramazzotti. Produzione Ginevra Media Production e Teatro Nazionale di Genova

Tournée | Scheda artistica | Scheda tecnica | Rassegna stampa | Foto | Video 

 

locandina cacciatore pic

 

Il cacciatore di nazisti racconta la storia di Simon Wiesenthal ironicamente apostrofato come "il James Bond ebreo", un sopravvissuto all'Olocausto che, dopo essere stato imprigionato in cinque diversi campi di sterminio, ha impegnato la sua vita successiva a dare la caccia e a consegnare al giudizio del mondo i più crudeli criminali di guerra della storia umana.La vicenda, ambientata nel 2003, idealmente nell'ultimo giorno di lavoro di Wiesenthal prima della pensione, nell'ufficio/museo del Centro di documentazione ebraica a Vienna da lui stesso fondato, racconta per ellissi e episodi emblematici i 58 anni di inseguimento ai criminali di guerra nazisti responsabili della morte di più di 11 milioni di persone, di cui 6 milioni di ebrei.

 

DISPONIBILITA': dal 1 DICEMBRE 2022 a MARZO 2023

DEBUTTO: 12 LUGLIO 2022 - CAMPANIA TEATRO FESTIVAL

Per avere maggiori informazioni clicca sul titolo dello spettacolo

Testo e regia di STEFANO REALI, con GIAMPIERO INGRASSIA e con EMY BERGAMO e MIMMO RUGGERI. Elementi scenici Gianluca Amodio, musiche Stefano Reali, costumi Laura De Navasques, sound e light design David Barittoni, aiuto regia Barbara Ciacci, foto Azzurra Primavera. Produzione Good Mood di Nicola Canonico

Tournée | Scheda artistica | Scheda tecnica | Rassegna stampa | Foto

 

locandina faust

 

FAUST e l' irresistibile sete dell'Immortalità.

In uno spettacolo avvincente, brillante ed innovativo, Giampiero Ingrassia affronta la sfida di interpretare sia Faust che Mefistofele, dando un'ulteriore conferma delle capacità sceniche che lo hanno reso un interprete amatissimo dal pubblico, in un tragicomico e scatenato forcing che ricorda "Kean" e "A me gli occhi, please" del suo maestro Gigi Proietti.Da Marlowe, Goethe ed Euripide, "Faust" è la la storia immanente e tragicomica di un moderno Prometeo che, grazie ad un patto con il Diavolo, torna indietro nel Tempo arrivando a sedurre persino Elena di Troia, oltre che Margherita. Insoddisfatto nella sua ricerca del Male Assoluto, Faust supplicherà Mefistofele di farsi condurre addirittura nel Futuro.Il futuro delle Pandemie Virali, del riscaldamento della Terra, e della dittatura della Rete Globale.Quale sarà il prezzo che Faust dovrà pagare in cambio della vera Immortalità a cui tanto anela, e cioè la Conoscenza?

 

 

 

 

DISPONIBILITA' : OTTOBRE / NOVEMBRE 2022

Per avere maggiori informazioni clicca sul titolo dello spettacolo

di e con TIZIANO CAPUTO e AGNESE FALLONGO, regia di RAFFAELE LATAGLIATA, collaborazione creativa di Adriano Evangelisti, elementi scenografici di Andrea Coppi, costumi di Giorgia Marras, accompagnamento musicale di Tiziano Caputo, movimenti coreografici di Annarita Gullaci. Produzione Teatro Gli incamminati e ARS

Tournée | Scheda artistica | Scheda tecnica | Rassegna stampa | Foto | Video movie run

 

locandina stelle stelle 2

 

Tonino, cantastorie siciliano dall'animo poetico, musicista istrionico ed affabulatore, convincerà Maria, fanciulla dal temperamento apparentemente mite ancora ignara del suo straordinario talento, a seguirlo in un'impresa a dir poco improbabile: scalare l'intero stivale alla ricerca di fama e gloria per arrivare... FINO ALLE STELLE!

Un sogno ardito e un po' folle, soprattutto considerandone il punto di partenza: la strada. Soprattutto negli anni 50. Soprattutto in Sicilia. Soprattutto senza un soldo in tasca.

 

DISPONIBILITA' : ESTATE 2022 - STAGIONE 2022/2023

Per avere maggiori informazioni clicca sul titolo dello spettacolo

testo di AGNESE FALLONGO, regia RAFFAELE LATAGLIATA, con TIZIANO CAPUTO e AGNESE FALLONGO  e con ADRIANO EVANGELISTI, musiche originali Tiziano Caputo, scenografie Andrea Coppi, costumi Daniele Gelsi. Produzione Teatro Gli incamminati e ARS

Tournée | Scheda artistica | Scheda tecnica | Rassegna stampa | Foto

 

locandina i mezzalira

 

Un racconto tragicomico che, ai toni brillanti della commedia all'italiana, mescola le tinte fosche del giallo e del thriller e che invita lo spettatore a guardare attraverso il buco della serratura di una casa "qualsiasi" per rintracciare il proprio personalissimo passato, e ricostruire così la propria storia, la storia della propria famiglia... non sempre perfetta.Una scena astratta ed essenziale ma dal grande rigore estetico, realizzata da Andrea Coppi, fa da ideale cornice alle vicende di questa storia ambientata in un tempo/non tempo e in un luogo/non luogo, e restituita attraverso un linguaggio dal sapore dialettale e inconfondibilmente nostrano che non si cristallizza in un unico dialetto o nei vari dialetti regionali che caratterizzano la nostra penisola, ma tende piuttosto ad una forma meticcia e di pura fantasia, nella quale il pubblico può riconoscere una sfumatura del proprio vernacolo, ma mai una vera e propria appartenenza.

 

DEBUTTO: FEBBRAIO 2022

DISPONIBILITA' : STAGIONE 2022/2023

Per avere maggiori informazioni clicca sul titolo dello spettacolo

di MICHELE LA GINESTRA e ADRIANO BENNICELLI, regia ANDREA PALOTTO, con MICHELE LA GINESTRA e con in o.a. ILARIA NESTOVITO, ALESSANDRO BUCCARELLA, ALESSANDRO LA GINESTRA ANDREA PALMA. Produzione Teatro Sette

Tournée | Scheda artistica | Scheda tecnica | Rassegna stampa | Foto | Video movie run

 

banner buona e giusta

 

Dopo il successo di M'accompagno da me ecco il nuovo travolgente spettacolo scitto e interpretato da Michele La Ginestra con la regia di Andrea Palotto. Michele si trova a fare i conti con le problematiche giovanili alle quali non sembra trovare risposta, se non confrontandosi con il passato: i genitori di oggi da ragazzi hanno vissuto le stesse esperienze che stanno vivendo i giovani? cosa è cambiato negli ultimi trent'anni? La tecnologia e la globalizzazione hanno sicuramente modificato il nostro modo di vivere, ma hanno stravolto anche gli atteggiamenti per affrontare i rapporti di amicizia, l'amore, i sogni nel cassetto, le prospettive lavorative? Grazie alla briosa e sapiente regia di Andrea Palotto, che mette ordine in questo viaggio tra presente e passato, grazie alla forza trascinante della musica ed ai movimenti coreografici che sottolineano i passaggi temporali, vi assicuriamo un'ora e messa di puro e raffinato divertimento.

 

DEBUTTO: TEATRO SISTINA - ROMA, 9 MAGGIO 2018

DISPONIBILITA': STAGIONE 2022/2023

 

Per avere maggiori informazioni clicca sul titolo dello spettacolo

testo di AGNESE FALLONGO, ideazione e regia di ADRIANO EVANGELISTI, con AGNESE FALLONGO e TIZIANO CAPUTO. Aiuto regia Luigi di Raimo, luci Martin Emanuel Palma, scene e costumi Tiludrji. Produzione Teatro Gli incamminati e ARS

Tournée | Scheda artistica | Scheda tecnica | Rassegna stampa | Foto | Video movie run

 

locandina letizia va alla guerra pic

Tre grandi donne, due guerre mondiali, un sottile fil rouge ad unirle: uno stesso nome, un unico destino.    

Letizia va alla guerra Letizia va alla guerra Letizia va alla guerra Letizia va alla guerra è un racconto tragicomico, di tenerezza e verità. Tre donne del popolo, irrimediabilmente travolte dalla guerra nel loro quotidiano, che si ritroveranno a sconvolgere le proprie vite e a compiere, in nome dell’amore, piccoli grandi atti di coraggio. La prima Letizia è una giovane sposa, partita dalla Sicilia per il fronte carnico durante la Prima Guerra Mondiale, nella speranza di ritrovare suo marito Michele.  La seconda Letizia, invece, è un’orfanella cresciuta a Littoria (Latina) dalle suore e riconosciuta dalla zia solo dopo aver raggiunto la maggiore età. Giungerà a Roma in concomitanza con l'entrata in guerra dell’Italia nel secondo conflitto mondiale. Infine Suor Letizia, un’anziana sorella dalle origini venete e dai modi bruschi che, presi i voti in tarda età, si rivelerà essere il sorprendente trait d’union dei destini di queste donne tanto lontane quanto unite.  Un omaggio alle vite preziose di persone “comuni”, che, pur senza esserne protagoniste, hanno fatto la Storia. Uno spettacolo delicato che racconta uno spaccato drammatico della storia d'Italia; capace, tuttavia, di alternare momenti di pura comicità ad attimi di commozione, in un susseguirsi di situazioni dal ritmo incalzante in cui spesso una lacrima lascia il posto al sorriso.  

 

DISPONIBILITA': ESTATE 2022 e STAGIONE 2022/2023

 

Per avere maggiori informazioni clicca sul titolo dello spettacolo