anteprima spettacolo

 

 

Archivio Stagioni

 

Pigreco News

27 04 2017

PER CIO' CHE E' STATO testo e regia di Mauro Santopietro, con ANTONELLO FASSARI, ALESSIA GIANGIULIANI, STEFANO SCANDALETTI, ANTONIO TINTIS. PRIMA NAZIONALE 27 E 28 aprile Ridotto Teatro Stabile dell'Aquila

 
11 04 2017

TANTE FACCE NELLA MEMORIA regia Francesca Comencini, con in o.a. MIA BENEDETTA, BIANCA NAPPI, CARLOTTA NATOLI, LUNETTA SAVINO, SIMONETTA SOLDER, CHIARA TOMARELLI al Teatro Franco Parenti - Milano dal 11 al 13 aprile 

 
09 02 2017

L'AMORE MIGLIORA LA VITA di Angelo Longoni. con ETTORE BASSI, EDY ANGELILLO, ELEONORA IVONE, GIORGIO BORGHETTI. Dal 9 al 12 febbraio al Teatro Erba di Torino

 
21 01 2017

IL CONTO E' SERVITO di Sara Vannelli con CORRADO TEDESCHI e NINO FORMICOLA al Teatro Comunale di Civitavecchia

 
17 01 2017

L'AMORE MIGLIORA LA VITA di Angelo Longoni, con E. BASSI, E. ANGELILLO, E. IVONE, G. BORGHETTI. Dal 17 al 22 gennaio al Teatro San Babila di Milano

 
17 01 2017

TANTE FACCE NELLA MEMORIA regia di Francesca Comencini dal 17 al 22 gennaio alle Fonderie Limone - Moncalieri (TO)

 
02 12 2016

TANTE FACCE NELLA MEMORIA regia di Francesca Comencini, Teatro Comunale Luca Ronconi - Gubbio (PG)

 
08 11 2016

OSTAGGI testo e regia di Angelo Longoni, con Michela Andreozzi, Jonis Bascir, Pietro Genuardi, Gabriele Pignotta, Silvana Bosi. Teatro Sala Umberto - Roma dal 8 al 20 novembre. PRIMA NAZIONALE

 
25 10 2016

L'AMORE MIGLIORA LA VITA di Angelo Longoni, con ETTORE BASSI, EDY ANGELILLO, ELEONORA IVONE, GIORGIO BORGHETTI, al Teatro Golden di Roma. In scena fino al 20 novembre

 
24 09 2016

FRANCESCO PANNOFINO nello spettacolo musicale IO VENDO LE EMOZIONI. Palazzo Rospigliosi - Zagarolo 24 settembre , ore 21.00

 
10 09 2016

FRANCESCO PANNOFINO con lo spettacolo musicale IO VENDO LE EMOZIONI al Parco Archeologico del Tuscolo - Frascati (Roma), il 10 settembre ore 18.00 

 
05 06 2016

TANTE FACCE NELLA MEMORIA regia di Francesca Comencini, con M. Benedetta, B.Nappi, C.Natoli, L. Savino, S.Solder, C.Tomarelli,  al Memofest di Massa, ore 21.30

 
06 05 2016

LA VITA NON E' UN FILM DI DORIS DAY di Mino Bellei, con PAOLA GASSMAN, MIRELLA MAZZERANGHI, PAOLA ROMAN al Teatro San Babila di Milano dal 6 al 15 maggio

 
15 02 2016

TANTE FACCE NELLA MEMORIA regia di Francesca Comencini, con MIA BENEDETTA, BIANCA NAPPI, CARLOTTA NATOLI, LUNETTA SAVINOSIMONETTA SOLDER, CHIARA TOMARELLI. In scena fino al 20 marzo al Teatro Argentina - Roma

 
27 02 2016

TANTE FACCE NELLA MEMORIA regia di Francesca Comencini. Teatro Pasolini - Cervignano (UD), ore 21.00

 
 

 
Spettacoli:

di ULDERICO PESCE e FERDINANDO IMPOSIMATO, con ULDERICO PESCE. Produzione Centro Mediterraneo delle Arti

Tournée | Scheda artistica | Scheda tecnica | Rassegna stampa | Foto | Video

 

locandina moro moro 4

 

 “Un altro spettacolo su Moro? Non se ne può più.” - direte. Avete ragione. Più che di spettacoli sul caso Moro c’è la necessità di sapere la verità sulla sua morte. Questo nostro lavoro vuole prima di tutto contribuire alla scoperta della verità e alla sua divulgazione. E’ un pò altezzoso il fine ma le scoperte del giudice Ferdinando Imposimato, titolare dei primi processi sul caso Moro, fino all’assassinio del fratello Franco, vanno verso la costruzione di una chiara verità: “Moro doveva morire”, era utile bloccare la sua apertura alla sinistra. U.P.

Per avere maggiori informazioni clicca sul titolo dello spettacolo
Stagioni: 2013-2014 2014-2015

di K. Waterhouse  e W. Hall, con (in ordine alfabetico) FRANCO CASTELLANO, MARIA LETIZIA GORGA, MAXIMILIAN NISI,  KETTY ROSELLI, adattamento e regia PINO AMMENDOLA, scene Carlo Di Marino, costumi Carolina Olcese. Produzione Mariano Anagni per la Quantum S.r.l.

Tournée | Scheda Artistica | Scheda Tecnica | Rassegna Stampa | Foto | Video

 

 

Questa commedia comica di K. Waterhouse  e W. Hall è stato un grande successo internazionale e nelle rare messe in scena italiane ha sempre realizzato il tutto esaurito. La storia verte su tradimenti coniugali veri o presunti. Ma il proposito degli autori è quello di mettere in rilievo le nostre paure d’amare e di essere amati, evidenziando come possa essere facile complicarsi da soli la vita per paura di comunicare agli altri le nostre emozioni e i nostri sentimenti, il tutto attraverso una ironia pungente di gusto tipicamente inglese. La commedia si snoda brillantemente tra telefonate incrociate, equivoci e dialoghi scoppiettanti, a volte persino surreali come spesso si rivela essere anche il nostro vivere quotidiano senza che noi ce ne rendiamo conto. Un cast di provata solidità e la mano di un autore comico di successo alla regia, garantiranno un adeguamento al gusto e alla risata italiana

 

DEBUTTO FESTIVAL DI BORGIO VEREZZI 2013

DISPONIBILITÀ OTTOBRE 2014

 

Per avere maggiori informazioni clicca sul titolo dello spettacolo
Stagioni: 2013-2014 2014-2015

di MICHELE LA GINESTRA e ADRIANO BENNICELLI, con MICHELE LA GINESTRA, BEATRICE FAZI e con MARIA CHIARA CENTORAMI, regia ROBERTO MARAFANTE. Produzione Teatro Golden e Teatro 7

Tournée | Scheda Artistica | Scheda Tecnica | Rassegna Stampa | Foto | Video

 

Un uomo e una donna, un marito e una moglie..vent’anni insieme, senza sbavature, senza incertezze…Certo, ogni tanto una piccola discussione, di quelle banali ma al contempo affascinanti, fatte con l’ironia sottile, tipica di una coppia ormai collaudat. Sembrerebbe filare tutto liscio tra i binari della consuetudine, di una monotona monogamia… fino a quando compare…un’altra donna!..ma non una qualsiasi……ma non una qualsiasi, una donna giovane, affascinante, straniera! …ma soprattutto compare all’improvviso, … nel loro letto matrimoniale! "Cara non è come credi… giuro, ti posso spiegare!" E’ da qui che comincia la nostra storia, fatta di un presente inspiegabile e di un passato prossimo abbastanza confuso, e tra un flash back illuminante e un "non ricordo" divertente, tra una risata e una riflessione, la matassa pian piano si dipana, lasciando agli spettatori la possibilità di valutare se è preferibile la cruda realtà o una magica illusione!

 

DISPONIBILITÀ FEBBRAIO 2016

 

 

 

Per avere maggiori informazioni clicca sul titolo dello spettacolo

dal racconto di ALAN BENNET, traduzione e adattamento diEDOARDO ERBA, con MAX PISU e ALESSANDRA FAIELLA con la partecipazione di CLAUDIO MONETA,regia di MARCO RAMPOLDI. Produzione Teatro della Cooperativa

Tournée | Scheda Tecnica | Scheda Artistica | Rassegna Stampa | Foto | Video

DISPONIBILITA' novembre / dicembre 2013 e gennaio 2014

 

Per la prima volta in Italia, il grandissimo successo letterario di Alan Bennett (già autore di “The History Boys”) diventa uno spettacolo teatrale. Immaginate di rientrare una sera, dopo esser stati al Covent Garden per assistere ad una splendida esecuzione del vostro amatissimo ‘Così fan tutte’, e trovare la vostra casa svuotata. Non rapinata – anzi ‘svaligiata’ perché anche nei momenti più difficili la precisione non deve venir meno: “le banche si rapinano, la case si svaligiano” – proprio completamente svuotata. Senza una sedia su cui lasciarsi cadere, un fornello con cui scaldare dell’acqua per fare un po’ di the, un telefono da cui chiamare la polizia (il cellulare non l’avete perché, per un avvocato maniaco della precisione, “rivela mancanza di organizzazione”). Persino la moquette è stata strappata… “l’avranno usata per avvoltolare lo stereo”…

 

Per avere maggiori informazioni clicca sul titolo dello spettacolo
Stagioni: 2013-2014

testo di Marco Melloni, con UGO DIGHERO, regia Dighero - Melloni, con l'inconsapevole partecipazione di Philippe Petit, con la voce di Rosario Pellecchia, scenografia e costumi Alesandra Gabriela Baldoni, musiche Paolo Silvestri. Produzione PigrecoDelta

Tournée | Scheda Tecnica | Scheda Artistica | Rassegna Stampa | Foto | Video

 

Non ha passato e non ha futuro. Il suo nome lo ha dimenticato. I documenti deve averli persi, come il conto dei suoi compleanni. Non ha età, non ha indirizzo, non ha lavoro. Non ha più né parenti né amici né amore. Non se li può permettere. Per il fisco, l’anagrafe, l’istituto di statistica, l’assistenza sociale, le liste di collocamento lui, semplicemente, non esiste: non è uomo né donna, né vecchio né giovane, né ameri­ca­no né straniero, né conservatore né progressista, né vivo né morto.Di sé può solo dire ciò che non è: niente, appunto, un buco nel groviera sociale. E malgrado tutto, sopravvive: dorme, respira, mangia, ogni tanto… Soprattutto pensa, pensa, pensa. Non risce a smettere. E parla. Con Mr. Smith

 

 

 

 

 

 

Per avere maggiori informazioni clicca sul titolo dello spettacolo
Stagioni: 2012-2013 2013-2014

di GIORGIO SCIANNA, regia VERONICA CRUCIANI, con in ordine alfabetico GUALTIERO BURZI, MARIAGRAZIA POMPEI, ARIANNA SCOMMEGNA, MICHELE SINISI. Produzione Compagnia Veronica Cruciani e La Contemporanea, in coproduzione con Armunia in collaborazione con il Teatro di Roma

Tournée | Scheda Artistica | Scheda Tecnica | Rassegna Stampa | Foto | Video 

 

 

Due uomini e una donna in una palestra deserta si aggirano tra pesi e attrezzi, e aspettano. Sono stati convocati all’improvviso dalla preside della scuola dei loro figli. L’arrivo e le rivelazioni della donna li trascinano in uno spazio dove tutti si contrappongono, tutti si fanno male nell’esplosione violenta del conflitto tra ciò che è giusto fare e la protezione della propria famiglia.  Un dramma attuale, coinvolgente e spietato su come anche gli adulti possono diventare branco.

 

DISPONIBILITA' 15 / 28 FEBBRAIO 2015

Per avere maggiori informazioni clicca sul titolo dello spettacolo

Scritto e diretto da PINO AMMENDOLA, con MARIA LETIZIA GORGA, al pianoforte Stefano De Meo, al violoncello Elena Lera e Laura Pierazzuoli, ai clarinetti Marco Colonna

Tournée | Scheda Tecnica | Scheda Artistica | Rassegna Stampa | Foto |  

 

Avec le temps - Dalida Dalida, per il suo modo di attraversare la storia e d'illustrarne i cambiamenti, è una vera eroina dei nostri tempi. La piccola ragazza italiana dagli occhiali spessi, nata in un sobborgo popolare del Cairo, divenuta prima Miss Egitto, poi Mademoiselle Bambino e infine la regina dei juke-box, verrà  consacrata come la più grande cantante Francese di tutti i tempi. In vita il Generale de Gaulle l'aveva insignita della medaglia della Presidenza della Repubblica, unica donna ed unico artista ad averla ottenuta, e alla sua scomparsa Parigi le ha dedicato una piazza: Place Dalida! Alla scoperta del suo busto il giornale "Liberation" scrisse: "Dalida è più presente che mai, nessuna artista sarà  mai così celebre"
Per avere maggiori informazioni clicca sul titolo dello spettacolo